D.U.R.C. on line

Documento Unico di Regolarità Contributiva On Line in vigore dal 1 Luglio 2015



Verifica D.U.R.C. on line

A seguito della segnalazione relativa alla contraffazione del formato cartaceo di esiti della verifica di regolarità contributiva realizzata attraverso il sistema Durc on line, si precisa quanto segue:

In linea generale tutti i soggetti abilitati alla richiesta della verifica (stazioni appaltanti, pubbliche amministrazioni, soggetti delegati, ecc.) sono tenuti a non accettare stampati forniti dall'impresa interessata ma ad effettuare direttamente la richiesta sui portali di INPS e INAIL.

Si fa presente, infatti, che la stampa del Durc on line non ha validità legale non essendo la stessa un documento sottoscritto dal responsabile del procedimento o dai responsabili delle istruttorie di INPS, INAIL e Casse Edili, così come avveniva in precedenza con il rilascio del Durc.

Si ricorda, in ogni caso, che il sistema permette l'accesso alla lista dei Durc on line regolari e in corso di validità e che, quindi, i richiamati soggetti possono procedere direttamente al controllo dell'autenticità dell'atto a loro presentato, senza dover richiedere l'intervento della Cassa Edile o della sede di INPS o INAIL.

Qualora, infine, la Cassa Edile intenda effettuare il richiamato controllo e da esso non risulti una corrispondenza dell'esito in formato cartaceo con quello attestato dalle procedure informatiche del Durc on line, la stessa Cassa Edile è tenuta ad informare di tale situazione la magistratura competente.

Per l'inoltro telematico della richiesta collegarsi ai seguenti siti:

Per informazioni è possibile consultare il sito: Sportello Unico Previdenziale DURC On Line

Circolare n. 29/2015 - Delibera Comitato Bilateralità per la gestione del DURC On Line, scarica il file:

Cos'é la PEC?

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è uno strumento che permette di dare ad un messaggio di posta elettronica lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento tradizionale. Infatti per ogni destinatario il mittente riceverà dal “provider” (gestore del servizio) una ricevuta di consegna.
Attenzione, però, un messaggio s’intende di posta certificata solo se mittente e destinatario hanno entrambi una casella di posta certificata.
L’accesso alla PEC può avvenire direttamente attraverso il sito internet del gestore oppure configurando un proprio account di posta elettronica su un client di Outlook. 

Sito informativo Casse Edili PEC per imprese, consulenti e Stazioni Appaltanti: vedi il sito

Richiesta intervento sostitutivo, scarica il modulo:

Art. 15 Legge 183/2011 non autocertificabilità DURC 19.01.2012, Visualizza la Circolare COE:

Questo sito web fa uso di cookies al fine di migliorare l'esperienza di navigazione.
Continuando ad utilizzare questo sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies.
Maggiori informazioni sull'uso dei cookies